Manager Immobiliare

Scritto da Marcello Guidi il . Postato in Blog

Studio Vanzulli Lainate

Sul mercato residenziale Italiano si sta affermando una nuova figura professionale: il manager immobiliare, evoluzione del tradizionale Amministratore.

A proporla è la società Manager Immobiliari che si propone di innovare la gestione degli immobili, introducendo modelli di business e standard qualitativi usati in Francia e Stati Uniti.

Il Manager Immobiliare è il riferimento dei condomini per tutte le attività di natura gestionale che svolge, sovraintendendo un team di specialisti (Energy Expert, Facility Expert, Security Expert), garantendo una presenza costante presso il condominio e potendo contare sul supporto di un centro servizi attivo, per necessità urgenti ed emergenze, 24 ore su 24.

La nuova professione è al passo con il dettato di due e recenti innovazioni legislative.
La Riforma del Condominio, che entrerà in vigore il prossimo 18 giugno, e che introduce un ampio raggio di novità per il settore, dal conto corrente condominiale che diventa obbligatorio alla nuova disciplina delle maggioranze in assemblea, dai requisiti cui deve rispondere un amministratore alle nuove definizioni di condominio, passando dall’obbligo di accompagnare i bilanci del condominio con relazioni sulla gestione al diritto dei condomini di richiedere l’attivazione di un portale online dedicato.

La seconda legge è la 4 del 14 gennaio 2013, entrata in vigore a febbraio, che disciplina le professioni non regolamentate, ovvero tutte quelle non organizzate in ordini o collegi, fra cui gli amministratori di condominio.

Il mercato italiano sta accogliendo con molto favore la nostra proposta afferma Luca Bensaia, direttore generale di Manager Immobiliari tutte le più recenti indagini sul settore, a partire da quella condotta da Altroconsumo nel 2011 sino ad arrivare a quella realizzata per conto della nostra azienda nell’ Ottobre del 2012, evidenziano come il grado di insoddisfazione dei condomini rispetto al servizio offerto loro dai tradizionali amministratori sia molto alto.

La riforma del condominio impone nuovi standard patrimoniali, informativi e di trasparenza e abbiamo messo questi requisiti a base del nostro innovativo sistema gestionale.

Tags: , ,

Trackback dal tuo sito.

Marcello Guidi

Amministratore del Sito

Scrivi un commento